Legge di Stabilità, la stretta sui proprietari che affittano case in nero

Arriva una stretta sui proprietari che fanno pagare ai propri inquilini una quota dell’affitto in nero. Qualsiasi accordo in questo senso è nullo ed entro sei mesi dalla riconsegna dell’abitazione al proprietario, il conduttore può farsi restituire le somme in più pagate. E’ quanto prevede un emendamento alla legge di Stabilità approvato dalla commissione Bilancio del Senato.

Nel testo si legge che è “nulla ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato”. La registrazione del contratto deve essere fatta entro 30 giorni. Nei casi di nullità il conduttore, “con azione proponibile nel termine di sei mesi dalla riconsegna dell’immobile locato, può chiedere la restituzione delle somme corrisposte in misura superiore al canone risultante dal contratto scritto e registrato”.

Fonte: ItaliaOra.net

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...